Dead Skyline

Wrong side of history: Sonny Liston

marzo 6, 2014
Lascia un commento

liston8319-4

On February 25th 1964, Cassius Clay -he had to change his name yet- won the heavyweight title for the first time, a star was born, the world of boxing knew that they were witnesses of something that would have been remembered in the years to come, that young, ambitious -and yes, a bit arrogant- guy was right, he was the greatest, he had just won the title, a new era started.

What people often do not remember is that for every person that celebrate a title, there is someone that has to deal with a terrific lost, someone who’s gonna be part of the story forever, but he will always be remembered like the one on the wrong side of history.

That someone, in this story, is Charles “Sonny” Liston, the former heavyweight champion that gave up the crown 50 years ago, when he didn’t answer the bell for the seventh round.

View original post 749 altre parole

Annunci

Pubblicato su Uncategorized

gli Ospiti fissi del Bar Ring (www.spreaker.com//emrovideo)

marzo 6, 2014
Lascia un commento
ImmagineUno famoso per le sue battute era Randall “Tex” Cobb   Rispondendo a chi gli chiedeva se il suo primo atteramento in carriera aveva avuto ìripercussioni…”No, nessuna ripercussione. Quando mi sono rialzato ho eseguito il mio piano… barcollare in avanti ed essere colpito in faccia!”   Rispondendo ad un giornalista che faceva notare a Cobb che girassero delle voci che lo definivano grasso, ubriacone ed anche cocainomane… “Non sono grasso!”   Quando gli chiesero se voleva un r…ematch contro Larry Holmes, Cobb rispose “Non penso che le mani di Larry Holmes siano in grado di sostenere un maltrattamento del genere!”   “Larry Holmes non mi ha battuto, ha vinto solo i primi 15 rounds”   Sempre contro Larry Homes, l’arbitro interrompè momentaneamente il match per verificare le condizioni dell’occhio di Cobb. “Ci vedi?” gli chese l’arbitro, Tex ribattè “Si, tu sei il bianco, è il ragazzo nero che mi preoccupa!”   Subito dopo il match con Holmes, al giornalista metteva in evidenza come il campione avesse messo a segno a ripetizione un numero impressionante di jab, Cobb rispose: “Ah lo hai notato anche tu?!”   Discutendo sulla potenza di Earnie Shavers: “Shavers può colpirti sul collo e romperti una caviglia!”   “Sono stato messo KO solo una volta nella mia vita, da un peso gallo messicano. Volete sapere come? Sei miei amici lo fecero roteare tenendolo dai piedi
“Se ti caghi sotto nel tennis è 15-0 . Se ti caghi sotto nella boxe è il tuo culo.”
Tex Cobb sull’imminente match con Michael Dokes: “Questo match sarà la cosa più violenta che abbiate mai visto. Sono sobrio da 6 settimane e questo mi rende molto cattivo.”  Sempre Tex Cobb, rispondendo al giornalista che gli chiedeva se sul ring avesse parlato con Holmes: “No, non gli ho parlato. Ogni volta che mi sentivo di dirgli qualcosa trovavo delle difficoltà perchè lui mi ficcava il sinistro in bocca!”
credits: www.mondoboxe.com

Pubblicato su Uncategorized

BAR RING IV ROUND – SPREAKER RADIO

marzo 1, 2014
Lascia un commento

1779081_10203361829875948_400213247_nali_listonPODCAST BAR RING IV ROUND:

a rota libera su ///Bar Saraudi, pugili marchettari, Alì vs Liston, la verità sul delitto Pasolini, Black Sabbath, Opera IX, l’inviolabilità della Privacy, Berlusconi  ed il viagra di contrabbando

click here

http://www.spreaker.com/user/emrovideo/bar-ring-round4_1?sp_redirected=true#_=

1798726_10203415388534881_1371990326_n


Pubblicato su Uncategorized
Tags:

BAR RING III ROUND PODCAST SU SPREAKER RADIO

febbraio 22, 2014
1 commento

Immagine

the Marvelous random:

“il potere viene ti controlla i peli al culo e non va bene

Film che non sanno di un kazzo.

Musica dodecafonica minimalista americana, come a dire roba che se magna !

Si consiglia la visione di babylon sailcazzo,

mai sapremo come minchia  si chiama sto kazzo di film !

voci sovraesposte

ce sta er sexeula di Antuan

una cofana di cazzotti

e trilla Manila……… che è ? li mortacci tua !

John duran non c’entra un kazzo !

Rock onesto,

nei primi c’era quel matto di syd barrett,

Quello con le orecchie a sventola

l’attore di indipence day

Tiene la patoscia ….

una cofana di cazzotti….”


Pubblicato su Uncategorized

BAR RING PODCAST

febbraio 9, 2014
Lascia un commento

BAR RING PODCAST

 

 

STAY TUNED OR BE RUINED!


Pubblicato su Uncategorized

Bar Ring podcast

gennaio 31, 2014
Lascia un commento

 

Cosa hanno in comune Rocky Marciano, Bruce Lee, Sex and the City e i Ramones?
Venite a scoprirlo al Bar Ring. Programma radiofonico condotto da Hugo Bandannas e the Marvelous Gargiulli su Spreaker. Podcast prima puntata. cliccate sotto  and stay tuned Bar Ring


mi vida loca

gennaio 21, 2014
Lascia un commento

ImageI know many people are waiting for news but as we await the results of the autopsy, I am not in a position to make any comment on what happened on Sunday. (Johnny Tapia)

 

 


Pubblicato su Uncategorized

Luna Punk – Malavena Edizioni

gennaio 21, 2014
Lascia un commento

Immagine


Pubblicato su Uncategorized

Kaiser e pere

gennaio 21, 2014
Lascia un commento

Black Milk (a fix of)

kaiser[kaiser(schnitt)amboss/laszlo] – [5(x)5th season] (kaiserkuss/poppyprod, 2013)

Conosco Cecilia – aka [kaiser(schnitt)amboss/laszlo] da non moltissimo (forse un annetto), ma mi è stato subito chiaro che il suo progetto e la musica, per lei, sono totalizzanti. E lo si capisce, oltre che dai suoi lavori (curati, cesellati, studiati e maniacali) anche dalla veemenza e dalla costante incazzatura che trasmette nei post su Facebook. Perché [kaiser(schnitt)amboss/laszlo] lotta perennemente contro i mulini a vento italioti per trovare spazi per suonare e fare le sue cose – peraltro senza nulla pretendere o esigere, anzi… è solo che con questa proposta musicale non siamo in territori hip: no garage revival da festa scopereccia, no hardcore revival da Milano bene, no sperimentazione da segaioli del DAMS. Quindi niente trippa per gatti. O forse bisognerebbe leccare qualche culo in più… ma siamo seri: non è proprio il caso, quando sei [kaiser(schnitt)amboss/laszlo]. Zero

View original post 117 altre parole


Pubblicato su Uncategorized

TG – “st’anno va di moda la forfora”… ma per favore pippatevela al bagno di Zio Babisky

settembre 24, 2013
Lascia un commento

tg3esternoAricciccia la Tosse Grassa.  Dopo un anno di imperitura attività live dopo il chiacchieratissimo TG1, tra muchi, umori maligni e rifiuti tossici di avariata natura sembra  mutata in una Tosse Velenosa, da TG a TV the catodic empire rules.

E’ solo per uno scarto temporale che TG non sia annoverato nel monumentale “La Società dello Spettacolo”, pietra miliare del situazionismo post-post moderno firmato  Guy Debord. Ebbene TG3 è l’ideale colonna sonora per quel saggio di scolo seminale.

Siccome l’acqua bolle non io sono Mr. Brodino e non Debord  limiterò ad una sintesi approssimativa di TG3 in poche righe anche se ognuno dei 12 brani meriterebbe un capitolo a sé. Quando mi diranno l’ergastolo probabilmente ci ritornerò su in maniera più prolissa. promesso

Prendete i riff degli Iron Maideneppelin, le basi disco o di pop demenziale alla 883, remixata, sviluppate, con vistosi ritocchi da penis  enlargement , jingle pubblicitari e circensi, un cantato spensierato alla Jovanotti, un gutturalismo grind core ogni tanto, un riverbero bluvertigo, un electro cortocircuito costante alla Madaski, un rappato cadenzato alla Frankie HNRG, testi al vetriolo, sempre sul pezzo, tagliato con l’unto di scarto  degli happy meal, ficcanti, spiazzanti,  arroganti, insolenti, politicizzati scorrettamente…prendete tutto questo mettetelo in un frullatore inceppato è l’intruglio che resta è la TG.

La TG è un Marilyn Manson  più godereccio che preferisce lavecchia a lavey, che come Rimbaud si fa veggente mentre il resto della gente è degente. Impossibile da smitizzare perché ci riesce già abilmente da solo, presagisce le mode affermando in copertina “st’anno va di moda la forfora” come dargli torto, l’unico pericolo è che se la pippa tutta da solo!

zio bab


Pubblicato su Uncategorized
« Pagina precedentePagina successiva »